I.S.I.S. Città di Luino - Carlo Volonté
La scuola | I corsi | P.O.F. | Notizie utili | Attività | Lavori multimediali | Sport | Stampa | Richieste | Cerca | Link | Home |


PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

6a2. INDIRIZZO INFORMATICO AZIENDALE (PROGETTO MERCURIO)  logo indirizzo Mercurio

(si accede dopo aver frequentato i primi due anni del CORSO I.G.E.A.)


PIANO DI STUDI E QUADRO ORARIO
per l'anno scolastico 2011-2012
(in rosso le ore ridotte rispetto all'a.s. 2009/10)
Materie di studioClassi e ore settimanaliTipo di prove
   3  45 
Religione/attività alternativa111 
Lingua e lettere italiane333S.O.
Storia222O.
Inglese333S.O.
Economia aziendale6(2)8(2)7(2)S.O.
Matematica4(1)4(1)5(1)S.O.
Informatica5(2)4(2)5(3)S.O.
Diritto332O.
Economia politica32-O.
Scienze delle finanze--2O.
Educazione fisica222P.O.
TOTALI323232 

N.B.: Le ore tra parentesi sono di laboratorio;

S.= scritta; O.= orale; P.= pratica.


PROFILO PROFESSIONALE

All'indirizzo informatico aziendale si accede al termine del biennio I.G.E.A.

Il ragioniere informatico aziendale, infatti, oltre ad essere in grado di assolvere i compiti propri del ragioniere, è un tecnico orientato al trattamento automatico dei dati.

Deve quindi avere una padronanza dell'informatica tale da permettergli di tradurre le analisi svolte in termini di programmi eseguibili su elaboratori, dei quali deve conoscere le caratteristiche tecnologiche principali.

Deve infine giungere a possedere la formazione e le competenze necessarie per partecipare alla progettazione di sistemi informativi aziendali automatizzati.

Tali capacità gli derivano dall'approccio interdisciplinare a problemi di natura prevalentemente gestionale, affrontati ed analizzati in modo unitario nelle loro strutture logiche fondamentali.

In relazione infine allo svolgimento dei programmi è essenziale tener presente che l'interconnessione tra la formazione culturale, quella professionale ed i processi di socializzazione deve essere al centro dell'intero approccio didattico.

Elemento caratterizzante di tale approccio sarà l'interdisciplinarietà rivolta non solo a cogliere i nessi fra una materia e l'altra, ma anche a sviluppare una fattiva collaborazione per l'individuazione di problemi e la formulazione dei relativi piani di lavoro, partendo dal presupposto che un'azione educativa soddisfacente non deve ruotare attorno a nozioni o singole discipline, ma piuttosto a problemi che formino l'allievo motivandolo.


PRIMA DELLA RIFORMA E DEI RELATIVI DECRETI INERMINISTERIALI
SULLA RIDUZIONE DELLE ORE DI INSEGNAMENTO


PIANO DI STUDI E QUADRO ORARIO
fino all'anno scolastico 2009-10
Materie di studioClassi e ore settimanaliTipo di prove
   3  45 
Religione/attività alternativa111 
Lingua e lettere italiane333S.O.
Storia222O.
Inglese333S.O.
Economia aziendale7(2)10(2)9(2)S.O.
Matematica5(1)5(1)5(2)S.O.
Informatica5(2)5(3)6(3)S.O.
Diritto332O.
Economia politica32-O.
Scienze delle finanze--3O.
Educazione fisica222P.O.
Area di progetto**** 
TOTALI343636 

N.B.: Le ore tra parentesi sono di laboratorio;

S.= scritta; O.= orale; P.= pratica.

* All'area di progetto, che rappresenta un indispensabile momento di sintesi, da realizzarsi con una attività progettuale interdisciplinare, deve essere destinato un numero di ore non superiore al 10% del monte ore annuo delle discipline coinvolte in questa attività.


SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il ragioniere esperto in problemi di economia aziendale, ha un ampio spettro di sbocchi occupazionali.

Per chi desidera spendere il diploma dopo il 5 anno c'è buona possibilità ovunque: nelle aziende di produzione (aziende industriali e mercantili) e di servizi (bancarie, assicurative e di trasporti), negli enti pubblici (comuni, province, ASL, presidi ospedalieri), nelle imprese individuali e nelle attività di consulenza. La visione chiara ed organica della gestione aziendale, avvalorata dalla conoscenza dei processi legati ai sistemi informatici, permette al ragioniere informatico aziendale di produrre software gestionale anche complesso con relativa facilità.

Si tratta comunque di ricordare che i progetti software di cui è autore un ragioniere informatico aziendale non riguardano più solo le tradizionali procedure amministrative e gestionali di un'azienda, ma si orientano anche verso altri settori quali la multimedialità, l'interazione tramite Internet o il commercio elettronico sulla rete. Ciò facilita l'accesso del diplomato informatico aziendale sia ad attività legate al terziario avanzato che ad altri ambiti occupazionali (gestione di reti, produzione di pagine web e di applicazioni multimediali) in qualità di analista di sistemi, di programmatore o operatore di computer.

Il ragioniere informatico aziendale può inoltre accedere a tutte le facoltà universitarie sia a livello di laurea breve che di dottorato; in particolare alle facoltà di Scienze dell'Informazione, di Ingegneria Gestionale, Ingegneria Informatica e Matematica che hanno bisogno di una solida base logico-matematica e di Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze Politiche e Scienze Bancarie.


Torna alla Home      INDICE del P.O.F.       I CORSI       Validazione del codice XHTML 1.0 Strict    Validazione del foglio di stile    Accessibilità